Seleziona una pagina

Il Nerone della Marchesa

Il Nerone è il nostro vino rosso d’eccellenza. Così chiamato per dedicarlo all’ uomo che ha trasmesso a Sergio la sua passione per la vite suo zio Gino grande proprietario terriero, tanto amato ma tanto temuto da tutti a causa del suo carattere burbero, tanto da dargli il soprannome del famoso tiranno Nerone, ma al tempo stesso così sensibile da coltivare la vigna, colui che che gli ha regalato le prime forbici per imparare a potare e che per molti anni lo ha accompagnato in questo lavoro. 

Uva di Troia in purezza in ogni singola bottiglia si fonde la maestria ereditata che parte dalla cura delle piante e arriva al palato passando per l’affinamento in barrique di rovere francese per un anno. Una piccola produzione rigorosa la scelta del fazzoletto di vigna nel quale questo ostico vitigno da vita alla più alta espressione di questo vitigno seguito dalle mani sapienti dell’uomo in un magico sodalizio percentuale in struttura e freschezza, rivelano sentori di prugne rosse e more, dettano le regole del terroir che da noi non semplicemente influenza, ma genera e decide le sorti del piacere.

Colore rosso rubino, aroma fruttato e morbido è la melodia su cui poggia un buon primo corposo come il nostro ragù di carni rosse, arrosti, stufati e formaggi dal gusto deciso, meglio se stagionati, meraviglioso si esprime come accompagnamento a bruschette con pomodorini e rucola spontanea e l’idillio finale di un filo del nostro ottimo olio di Coratina.

INFORMAZIONI VITIGNI

UVAGGI: Nero di Troia (100%)
PROVENIENZA DELL’UVA: Agro di Lucera (fg) Daunia Puglia-Italia
ETÀ MEDIA DEL VITIGNO: 15 anni
GEOLOGIA DEL TERRENO: Sabbio-argilloso,calcareo
ALTITUDINE: Metri 100 dal livello del mare del terreno in cui sono presenti i vigneti
ESPOSIZIONE: Esposizione sud
CLIMA: Asciutto,variabile
SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Spalliera
DENSITÀ: 3300 piante per ha
RESA: 70 qli per ha

INFORMAZIONI PROCESSO

VENDEMMIA 20/25 ottobre con raccolta manuale in cassette
VINIFICAZIONE Sulle vinacce per 15 giorni
FERMENTAZIONE MALOLATTICA In inox
AFFINAMENTO IN BARRIQUE 12 mesi
AFFINAMENTO IN BOTTIGLIA 12 mesi

INFORMAZIONI PRODOTTO

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE Rosso rubino intenso cristallino,trasparente e consistente. Al naso evidenzia un fruttato maturo che ricorda frutti di bosco e ciliegie in confettura con leggera nota di vaniglia pepe nero, tabacco e di cioccolato amaro. In bocca l’impatto è piacevole,avvolgente con tannini eleganti e ben equilibrato
CARATTERISTICHE ANALITICHE Alcole 13% vol, acidità totale 4,90 g/l, estratto secco 35g/l, residuo zuccherino 1,3g/l, anidride solforosa 84 mg/l 1°
ANNO DI PRODUZIONE 2007

Categoria:

Descrizione

È un vino DOC (denominazione attribuita nel 1975) la cui produzione è consentita nella zona tra le Pendici dell’Appennino Dauno e nei territori di Lucera, Biccari, Troia.

Nell’agro lucerino si produce ancora oggi il Cacc’e Mmitte di Lucera nel pieno rispetto della tradizione, ma secondo le moderne tecnologie enologiche. Nei tempi antichi questo vino era prodotto nei cosiddetti palmenti, tipiche masserie del Meridione attrezzate con vasche, di proprietà del latifondista che le metteva a disposizione ai contadini che ne facevano richiesta per la pigiatura delle uve. Queste attrezzature potevano essere utilizzate esclusivamente nella giornata di fitto, al termine della quale il viticoltore, completate le operazioni di vinificazione, lasciava il palmento a disposizione di un altro richiedente che vi versava le proprie uve. Da questa procedura deriverebbe l’espressione dialettale cacc’e mmitte, che tradotta significa “leva e metti”, e indica appunto il mettere e togliere il mosto dai palmenti. L’uvaggio è composto da Nero di troia 60%, Montepulciano 30%, Bombino 10% la nostra personale interpretazione include l’utilizzo di Tonneau dove il vino matura per 6 mesi con successivo passaggio in bottiglia per l’affinamento.

Colore rubino violaceo brillante e luminoso, con note di ribes, mora, lampone, accenni di sottobosco, liquirizia, prugna, ciliegia selvatica, macchia mediterranea, grande freschezza, precisa presenza tannica ben sostenuta da una persistenza lunga e viva.

Vino indicato per accompagnare piatti tipicamente mediterranei ben strutturati come pasta al forno con ragù di carne e interiora di pollo, pastasciutta pugliese con ragù di carne e verdure,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Nerone della Marchesa”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scegli Lingua